FRANCESCO SAIA: “NON ESISTE ANTIDOTO PER L’ARBITRAGGIO” FRANCESCO SAIA: “NON ESISTE ANTIDOTO PER L’ARBITRAGGIO” FRANCESCO SAIA: “NON ESISTE ANTIDOTO PER L’ARBITRAGGIO” FRANCESCO SAIA: “NON ESISTE ANTIDOTO PER L’ARBITRAGGIO” FRANCESCO SAIA: “NON ESISTE ANTIDOTO PER L’ARBITRAGGIO”

FRANCESCO SAIA: “NON ESISTE ANTIDOTO PER L’ARBITRAGGIO”

S

i è tenuta eccezionalmente, mercoledi 15 novembre presso i locali Sezionali, la consueta Riunione Tecnica Obbligatoria che ha visto come relatore d’eccezione l’Arbitro Can B Francesco Paolo Saia della Sezione di Ragusa, sorteggiato dal Comitato Nazionale come ospite per la nostra Sezione.

Indubbiamente, data di per sé l’importanza dell’evento, ma soprattutto data la possibilità di ospitare nei nostri locali il nostro gradito ospite, la sala non poteva che essere gremita.
Arricchita dalla presenza dei due portabandiera di casa dell’organico Can B, Riccardo Pinzani e Dario Cecconi, gli onori di casa sono stati fatti dal presidente di sezione Lorenzo Sani che, presentato Francesco con l’ausilio di un video, ha aperto la riunione ribadendo quanto importante e formativo sia per i giovani, avere l’opportunita di conoscere da vicino arbitri di questo calibro.
Arrivato il momento in cui tocca all’ospite prendere le redini dell’incontro, Francesco non si tira indietro e prendendo la parola, appare chiaro ai nostri occhi che, prima che un Arbitro, è un uomo con la U maiuscola.
Umiltà, Passione, Dedizione, Capacità di Autocritica, sono solo alcuni dei tanti valori che contraddistinguono Francesco e che in più occasioni durante la serata ha sottolineato lui stesso, definendoli come pilastri fondamentali per la crescita sia personale che arbitrale.
Ha evidenziato inoltre, l’importanza di frequentare la Sezione che per lui, è stata di fondamentale aiuto per acquisire maggiore esperienza nell’attività arbitrale e per condividere esperienze positive e negative. Si è soffermato ancora sulla preparazione atletica e sulla conoscenza del regolamento, indispensabili per essere un direttore di gara all’altezza di ogni situazione.
L’attenzione della platea è stata poi rivolta alla visione di alcuni filmati di gare dirette dallo stesso Saia, dai quali si è capito grazie anche al lavoro svolto da Francesco, che le armi vincenti dell’arbitro sono il posizionamento sul terreno di gioco, la semplicità, la credibilità ma soprattutto la conoscenza del gioco del calcio in tutte le sue sfaccettature.
Il nostro ospite è riuscito a trasmettere valori e principi molto importanti a tutti i presenti soprattutto a quei ragazzi giovani ancora a l’inizio della loro avventura.
Il tutto si è concluso con un forte e affettuoso applauso da parte di tutta la platea presente. Il presidente Lorenzo Sani accompagnato dal nostro arbitro Can B Riccardo Pinzani, hanno voluto ringraziare l’ospite per la disponibilità dimostrata e nell’aver fatto passare una serata indimenticabile alla nostra sezione .

Seguiteci per rimanere sempre aggiornati su:
Facebook: https://www.facebook.com/AIASezionediEmpoliGiordanoGaligani/
Twitter: https://twitter.com/aiaempoli
Instagram: https://instagram.com/aia_empoli/

 

Ancora nessun commento, Lascialo tu per primo!

<